Sociale e cittadini protagonisti, la ricetta di Alassio Volta Pagina

Presentata la lista che candida Giovanni Parascosso

Pista Kart Indoor Albenga

Alassio. Il sociale e la partecipazione attiva dei cittadini. Sono i punti chiave del programma elettorale di "Alassio Volta Pagina" presentato ieri sera nel salone delle opere parrocchiali Sant’Ambrogio. Ma ci sono altre priorità in testa a Giovanni Parascosso, candidato sindaco della lista civica: rendere più efficiente la macchina comunale, meno burocrazia e più servizi per la comunità.

Dopo cinque anni trascorsi all'opposizione Giovanni Parascosso ha deciso di provare il grande salto "orgoglioso e fiero di rappresentare un gruppo di persone che ha davvero vogliare di voltare pagina. Ritengo di aver raggiunto il mio ambizioso obiettivo di condurre all’unità il pluralismo civico sano che anima ancora Alassio". In lista figurano, a detta dello stesso candidato, "persone esperte e competenti, con grandi valori e sani principi".

Coloro che si sono ritrovate in questo progetto decidendo di mettere a disposizione le proprie competenze professionali al servizio della città sono nomi conosciuti all’ombra del Muretto: Vittoria Bergui (commerciante); Marco Braghin (commerciante); Michela Bruno (insegnante); Gian Luigi Canavese (ingegnere); Jan Casella (operatore socioassistenziale e cameriere); Gina Cerati Amandola (impiegata contabile); Roberto Cipriani (direttore tecnico poliambulatorio Ippocrate di Alassio, docente a contratto Università di Genova, libero professionista nutrizionista, imprenditore); Carmela Gallistru Turbiglio (segretaria Aned sezione Albenga); Giacomo Gianetti (amministratore condominiale ed agente immobiliare); Rosanna Iebole Ansaldi (responsabile ambulatorio infermieristico Milena Gazzano); Monica Maestri Arena (insegnante presso liceo Statale G.Bruno di Albenga); Caterina Maggi (insegnante); Noemi Montin (commessa e bagnina); Franco Polli (vicepresidente consorzio Alassio un Mare di Shopping e commerciante); Elena Vasco (commerciante); Claudio Zerbone (avvocato).

"Le nostre storie – hanno detto i membri della lista - partono da esperienze diverse in termini anagrafici, culturali e di estrazione politica ma quella che è venuta a consolidarsi è una squadra solida e compatta, che è omogenea nella sua pluralità».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi