soccorso nave da diporto con tre persone a bordo

  • Redazione
  • 1 min e 30 sec (227 parole)
  • Cronaca
  • savona
La TUA pubblicità qui. Contattaci

Savona. Alle ore 20:00 la Sala Operativa della Capitaneria di PortoGuardia Costiera di Savona – intercettava comunicazioni radio tra Genova radio e l’imbarcazione denominata 555, di bandiera Emirati Arabi Uniti, di circa 24 metri di lunghezza, dopo che la stessa aveva lanciato un May-day.

L’unità, di lunghezza ventiquattro metri, si trova a circa tredici miglia nautiche da Capo di Caprazoppa Comune di Finale Ligure, al buio e alla deriva in quanto priva di propulsione con tre persone a bordo.

Immediatamente questa Capitaneria disponeva l’uscita della motovedetta S.A.R. 863 e contestualmente tramite la centrale operativa VTS dirottava la motonave Ievoli Fast, a circa tre miglia dalla posizione dell’imbarcazione, in direzione della stessa alla deriva.

Alle ore 20:40 la motonave Ievoli Fast approccia l’imbarcazione per verificare lo stato di salute delle persone a bordo e l’integrità della galleggiabilità dell’imbarcazione, e creare ridosso in attesa dell’arrivo dell’unità G.C.

Ore 20:55 Motovedetta CP 863 arriva in zona operazioni (9 miglia nautiche a SUD di Capo di Caprazoppa), accertate le condizioni di salute dei membri dell’equipaggio del M/Y 555 che risultano essere in buone condizioni, il Comandante dell’unità 555 richiede assistenza di un Rimorchiatore per il traino sino al porto di Savona.

Ore 23:58 Rimorchiatore Porto Vado VI inizia operazioni di rimorchio e dirige per il porto di Savona.

Ore 05:22 M/Y 555 ormeggiato in sicurezza, all’interno porto di Savona.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci