Sindaci e consiglieri regionali al fianco degli operai della Piaggio

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Savona. Sindaci, ma anche consiglieri regionali e operai hanno dato vita questa mattina ad una grande manifestazione per Piaggio Aerospace. Savona si è fermata questa mattina per lo sciopero proclamato venerdì scorso.

«Scioperiamo per difendere la Piaggio e l’occupazione - dice Andrea Pasa, segretario provinciale della Cgil di Savona- Chiederemo di incontrare il Prefetto perché si faccia carico di intervenire direttamente con il Governo e valutando la possibilità di anticipare l’incontro al Mise del 7 dicembre».

IL DOCUMENTO FIRMATO DAI SINDACI CONSEGNATO AL PREFETTO

Con la presente i Sindaci del Comune di Villanova d’Albenga, Finale Ligure e Albenga, del Territorio tutto della Provincia di Savona che in calce sottoscrivono ed il Presidente della Provincia di Savona, sono rispettosamente a richiedere al Signor Prefetto a che istituzionalmente interessi il Governo a che si impegni senza indugio al fine che: venga nominato Commissario Straordinari per la gestione della Amministrazione Straordinaria di Piaggio Areo Industries S.p.a.; nelle linee programmatiche e gestionali nel mandato conferendo allo stesso Commissario venga indicato come imprescindibile il mantenimento delle lavorazioni in essere, la salvaguardia dei livelli occupazionali, l’organizzazione e la struttura aziendali presso lo stabilimento di Villanova d’Albenga, quello di Sestri Ponente e quello Laher, come previsto e statuito nell’accordo di programma 2014, di cui contenuto, significato ed effetto sono da intendersi integralmente richiamati venga garantito un costante confronto, contatto e flusso di informazioni con le istituzioni territoriali e le rappresentanze dei lavoratori. Questi punti rappresentano elementi fondamentali ed imprescindibili per garantire la sussistenza e permanenza sul Territorio di Villanova d’Albenga dell’Azienda Piaggio Areo Industries, che rappresenta primaria ed imprescindibile realtà occupazionale, centro di un polo che per l’impiego diretto e quello dell’indotto non può venire a mancare nel sistema produttivo territoriale comprensoriale e provinciale. La mancanza di quanto sopra rappresenterebbe reale situazione di minaccia e pericolo, oltre che anzitutto al livello occupazionale, per la Comunità Sociale e Civile tutte dei Comuni e della Provincia di Savona, con le relative conseguenze. Certi di un Vostro concreto immediato interessamento, si resta in conseguente urgente attesa.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci