Scatta l'allerta arancione, scuole chiuse in provincia di Savona

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Savona. Piogge autunnali e mareggiate in arrivo venerdì e sabato preoccupano i ristoratori e i balneari sulle passeggiate che hanno sistemato barriere protettive per «difendere» i locali e smontato in fretta lettini, chioschi e cabine. Scatta l’allerta arancione con scuole chiuse praticamente in tutta la provincia. A Savona chiusi anche cimitero, sottopassi e parcheggio di via Piave. Aperti invece gli impianti sportivi privati, ma solo per gli allenamenti. Scuole aperte ad Altare, Cairo, Calizzano, Cengio, Cosseria, Dego, Millesimo, Murialdo, Pallare e Sassello. A Spotorno scuola primaria e istituto «Garroni» chiusi, ma restano aperti il nido, la scuola dell’infanzia e la secondaria. Secondo l’Arpal sono attese piogge abbondanti, temporali forti, venti con raffiche sopra i 100 km/h e mareggiate con onde che potrebbero arrivare a 4 metri d’altezza. Da qui la preoccupazione soprattutto ad Alassio già duramente colpita negli ultimi due anni. Per gli esperti di Meteo France, entro la notte di oggi e domani, sono attesi accumuli di acqua tra i 100 e 150 millimetri, nell'entroterra fra 200 e 300 millimetri, con una possibile impennata sino a 400 millimetri.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci