Savona. Tutto pronto per evacuazione di 270 residenti di Villapiana per rimozione ordigno

Sospesa la viabilità in tutto il quartiere per la rimozione dell'ordigno

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Tutto pronto per rimuovere l'ordigno bellico trovato tra via Torino e via Milano, entro le 8 i residenti della zona dovranno evacuare portandosi con se gli animali domestici e rimuovere tutte le auto e moto parcheggiate altrimenti verranno rimosse con il carroattrezzi.

Gli evacuati saranno 270, i quali dovranno rimanere fuori casa dalle 8 fino a fine lavori che si prevede intorno alle 15. I residenti della zona interessata potranno recarsi nella pista di pattinaggio alle Trincee,tutte le attività commerciali saranno chiuse.

Ipercoop di corso Ricci ha anticipato l'apertura alle 6,00 per mettere a disposizione i suoi parcheggi e alle 7,30 per chi volesse stare nel centro commerciale.

Alcuni bus della TPL potrebbero subire variazioni sul percorso Informazioni sui servizi TPL è possibile contattare il numero 800 012727 (attivo nei giorni feriali dal lunedì al venerdì dalle ore 7.15 alle ore 17.30 e il sabato dalle ore 7.15 alle ore 13.00) e il sito internet all’indirizzo www.tpllinea.it.

Il recupero dell'ordigno è affidata al Gap Service di Padova, il personale specializzato del 32° Reggimento Genio Guastatori di Torino, la Polizia Municipale, personale del Comune, volontari di protezione civile e l’Asl.

Nell'intera zona GIALLA potrebbero verificarsi, in caso di deflagrazioni, danneggiamenti ai veicoli parcheggiati negli spazi all'aperto: i proprietari degli stessi si assumono il rischio di subire i citati possibili danni qualora i veicoli stessi venissero lasciati in zone non sicure.

Centrale Operativa Polizia Municipale 019 8310447 – Per urgenze 019 811818

Una volta identificato il tipo di ordigno entrano in campo gli artificieri del 32° Reggimento Genio Guastatori di Torino,per la fase più delicata di tutta l’operazione occupandosi dell’eventuale rimozione della spoletta, prevista sul luogo stesso del ritrovamento.

Poi il trasporto nella cava «Bricco Biscea» che si trova in località Cimavalle dove l’ordigno verrà fatto brillare.

Solo allora il quartiere di Villapiana potrà tornare alla normalità e dimenticare «l’incubo» della bomba di Villapiana.

Aggiornamento in corso

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci