Savona: sui treni poca voglia di indossare la mascherina

Situazione sollevata dai pendolari durante l’ultima riunione in videoconferenza con Trenitalia e Regione

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Savona. In viaggio senza mascherina. Situazione sollevata dai pendolari durante l’ultima riunione in videoconferenza con Trenitalia e Regione. «È la questione della sanzione a chi non rispetta le regole a restare irrisolta. Purtroppo – dice Sebastiano Lopes, portavoce del Comitato utenti Trenitalia del Ponente - il personale viaggiante non è giustamente abilitato a sanzionare. Ed è per questo motivo che abbiamo chiesto controlli ancora più incisivi da parte delle forze dell’ordine».

È di qualche giorno fa il caso di una rissa sfiorata su un treno Frecciargento partito da Roma e diretto a Lecce tra una donna campana e un uomo pugliese che si era tolto la mascherina per parlare al telefono. Ma sono proprio i pendolari del Ponente a ricordare che «le regole per il contenimento dei contagi impongono di indossare la mascherina a bordo dei treni».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci