Savona si prepara alla storica processione delle "casse", tradizione secolare

Evento promosso dalle sei confraternite cittadine riunite nel Priorato generale.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Savona. Si avvicina la Processione del Venerdì santo, programmata, tempo permettendo, per il giorno 30 marzo con partenza alle 20.30 in piazza Duomo. Come ripetutamente annunciato nelle scorse settimane il percorso di quest’anno vedrà un ritorno all’itinerario classico e sarà quindi: via Caboto, piazza Cavallotti, via Giuria, via Gramsci, piazza Leon Pancaldo, via Paleocapa, piazza Mameli, via Montenotte, via Astengo, piazza Sisto IV dove è previsto l’arrivo intorno alle 23.30 con la consueta benedizione del vescovo Calogero Marino dal balcone del Palazzo civico.

L’evento è promosso dalle sei confraternite cittadine riunite nel Priorato generale e in questa edizione è “comandato” dalle cappe rosse dell’Arciconfraternita della Santissima Trinità.

Un’imperdibile anticipazione della Processione del Venerdì santo, anzi una vera e propria presentazione ufficiale dell’evento 2018 alla cittadinanza, sarà come di consueto la Prova generale dei Mottetti che andrà in scena questa sera alle 21 nella chiesa di san Francesco da Paola in piazza Bologna. Nell’evento condotto dal giornalista Marco Gervino, con interventi dei confratelli e delle autorità, si racconteranno storia e origini della manifestazione, le novità di quest’anno, ma soprattutto risuoneranno le note di Jesu, Saevo e Crucem tuam, brani composti nell’Ottocento appositamente per la manifestazione savonese e che vengono eseguiti solo in questa occasione.

Il gruppo dei Mottetti, diretto da Igor Barra, maestro della Banda Forzano, è costituito dall’orchestra, composta dal Civico Complesso Bandistico “A. Forzano” con la sezione di archi coordinati da Massimiliano Patetta, e dal coro con voci maschili (Corale Alpina Savonese, veterani da quasi 30 anni dei Mottetti, a cui si uniscono alcuni ex cantori, e alcuni elementi del Coro Monteverdi di Cosseria), voci femminili (Coro femminile La Ginestra di Savona coadiuvato da ex coriste, elementi del Coro Manzino dell'Accademia Teresiana e del Coro Monteverdi di Cosseria) e voci bianche (40 alunni della Scuola Primaria dell'Istituto comprensivo Savona 2 preparati dalla maestra Francesca Ottonelli con altre maestre sotto la guida del maestro Alfredo Salvi). Da ricordare inoltre che la componente musicale della Processione è costituita anche dal gruppo “Giuseppe Rebella” promosso dal Coro Polifonico di Valleggia diretto da Marco Siri con le “Voci Bianche” di Valleggia, ex cantori, la Banda Puccini di Cairo e numerosi cori amici. Non vanno infine dimenticate le bande “Sant’Ambrogio” di Legino e “Mordeglia” di Celle.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci