Savona. In preda ad un impeto di gelosia un uomo blocca il traffico e danneggia le auto in via Fontanassa. Arrestato

L'uomo in escandescenza pensava che a bordo delle loro autovetture fosse nascosta la propria ex moglie

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Nella serata di ieri, al termine degli accertamenti i carabinieri della Compagnia di Savona hanno arrestato per violenza privata e danneggiamento aggravato Rapisarda Giovanni 32enne, già noto alle Forze dell’Ordine per i suoi precedenti penali e di polizia.

L’uomo, nel primo pomeriggio di ieri, in preda ad un impeto di gelosia, si gettava al centro della carreggiata di via Fontanassa e, dopo aver bloccato le autovetture in transito, le colpiva con calci e pugni, cercando di aprirle e costringendo gli autisti inermi a fermarsi ed a subire quella violenza per non investirlo. I carabinieri intervenuti nell’immediatezza del fatto trovavano l’uomo ancora in escandescenza intento a bloccare il traffico e ad inveire nei confronti degli automobilisti urlando che a bordo delle loro autovetture fosse nascosta la propria ex moglie, la quale si trovava regolarmente a lavoro.

A questo punto per l’uomo sono scattate le manette. Successivamente i carabinieri, nel corso della perquisizione domiciliare a casa dell’uomo, rinvenivano una discreta quantità di una sostanza chimica cristallina che non si esclude possa essere di tipo stupefacente.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva trattenuto nelle camere di sicurezza del Caserma di Savona, in attesa del processo per Direttissima previsto nella mattinata odierna.

Vista la violenza e l’irrazionalità del gesto dell’uomo è al vaglio dei carabinieri la sua situazione familiare per accertare ipotesi di maltrattamenti e sono in corso accertamenti sulla natura della sostanza trovata.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci