Savona: fissato ad aprile il processo al ristoratore savonese Pasquale "Lino" Massari

Nei suoi confronti si procederà con giudizio abbreviato, il rito alternativo gli consentirà di ottenere uno sconto di un terzo della pena.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Savona. Sarà celebrato ad aprile davanti al gup Francesco Meloni il processo al ristoratore savonese di 56 anni, Pasquale «Lino» Massari, che era stato arrestato lo scorso agosto con le accuse di violenza sessuale pluriaggravata e sequestro di persona nei confronti di una tredicenne. Nei suoi confronti si procederà con giudizio abbreviato, il rito alternativo gli consentirà di ottenere uno sconto di un terzo della pena.

Massari, che era il gestore del “T-Rex” di via Giacchero a Savona (il locale dove si erano consumati gli atti sessuali), deve rispondere di aver dato un abbraccio ed un bacio alla ragazzina, fortunatamente non c’era stato nessun rapporto completo o abuso.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci