Savona. Derubata nell'indifferenza dei passanti

Cede al pianto e racconta la sua disavventura in un post di "Savona è"

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Racconta in un post la sua brutta avventura, la mamma aggredita e derubata, in pieno centro a Savona, mentre era in compagnia della sua bambina, di appena due anni, che dopo il fatto l'ha vista piangere nell'indifferenza dei passanti.

E' accaduto due giorni fa, nei parcheggi a pagamento di Piazza del Popolo, intorno alle 17,00 del pomeriggio.

"Vicino alla macchinetta per pagare il parcheggio c'era un individuo con un vaso in mano e dei fiori, era di corporatura media capelli scuri, non scurissimo in viso, aveva un cappellino in testa e jeans. Ad un certo punto dopo aver detto alla mia bimba di fare la brava e di ascoltare mamma io ho introdotto le monete e fin qui tutto ok... - scrive la donna sulla pagina Facebook di “Savona è” - All'improvviso incomincia a dire di comprare i fiori, che glieli regalava alla bimba cercando di darglieli in mano a lei. Io la scanso e cerco di andarmene ma lui mi segue lanciandomi sul petto il mazzo di fiori sbattendomeli più volte addosso, quindi distraendomi dal portafogli,o che tenevo in mano e dall'altra la mia bimba e mi ha preso 100 euro, che avevo appena prelevato per una visita medica".

Un episodio grave e allarmante, che rivela ancora la rabbia e lo sconcerto della vittima, ma ciò che lascia interdetti ancor più è l'epilogo.

La donna, infatti, subito il furto, ha tentato in vano di raggiungere il ladro, che si è dato alla fuga, senza che nessuno sia intervenuto in suo aiuto. Neppure quando, avvertita la polizia, la donna ha ceduto al pianto, nell'indifferenza di tutti.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci