Savona: delitto Ballesio, iniziato il processo ma il killer Massari non si presenta in aula

Ferrari Innovations

Savona. È iniziato oggi in tribunale a Savona il processo a Domenico "Mimmo" Massari, il 54enne che lo scorso 13 luglio uccise a Savona con 6 colpi di pistola la ex compagna Deborah Ballesio, ballerina e cantante, che si stava esibendo in un locale affollato. Il killer, reo confesso, non si è presentato di fronte alla Corte d'Assise ma attraverso il legale ha accettato quasi interamente la ricostruzione dell'accusa, contestando solamente uno dei reati di cui è accusato, il sequestro di persona: Massari obbligò un automobilista a portarlo a Sanremo per costituirsi in carcere.

Il 18 febbraio verranno ascoltati lo stesso automobilista, l'imputato e un'amica dell'omicida. Una delle donne ferite nella sparatoria si è costituita parte civile. La sentenza è attesa il 24 marzo.

Massari il 13 luglio ha ucciso la ex compagna che si stava esibendo al karaoke in uno stabilimento. La avvicinò e dopo averle chiesto "Ti ricordi di me?" le sparò: 6 colpi raggiunsero la vittima, altri ferirono due donne e una bambina

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci