Savona: annuale celebrazione della "Virgo Fidelis". I Carabinieri festeggiano la patrona.

Questa mattina Santa Messa in Duomo officiata dal vescovo Calogero Marino.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Savona. È stata celebrata questa mattina nella Cattedrale di N. S. Assunta di Savona la “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma dei Carabinieri. La Santa Messa è stata officiata dal vescovo della diocesi di Savona-Noli S.E. Calogero Marino, alla presenza delle autorità militari, dei vertici dei Carabinieri.

Nell'occasione è stato celebrato anche il 76° Anniversario della Battaglia di Culquaber e la Giornata dell'Orfano.

Di seguito il discorso del Comandante Provinciale dei carabinieri, Dionisio De Masi:

«Eccellenza, non è assolutamente facile parlare dopo aver ascoltato le Sue profonde parole.

Mi consenta comunque di esprimerLe, anche a nome di tutti i Carabinieri del Comando Provinciale di Savona, la più sincera gratitudine per averci concesso il privilegio di celebrare la “Virgo Fidelis”, nostra celeste Patrona, in questo bellissima Duomo.

Alle Autorità, in primis a Sua Eccellenza il Prefetto, ai rappresentanti dell’Autorità Giudiziaria savonese, ai signori Sindaci, ai rappresentanti dell’amministrazione regionale, delle altre Forze di polizia e Forze armate, alle gentili Signore e ai cortesi ospiti intervenuti, rivolgo un riconoscente ringraziamento per la significativa presenza, che conferma i sentimenti di stima e considerazione nei confronti della nostra Istituzione.

Ai militari del Comando Provinciale di Savona, alle Benemerite ai commilitoni dell’Associazione Nazionale Carabinieri ed ai rappresentanti delle associazioni Combattentistiche e d’Arma, porgo un affettuoso saluto.

Ogni anno il 21 novembre l’Arma dei Carabinieri celebra la sua patrona, la “Virgo Fidelis”, data, questa, che coincide con la conclusione della battaglia di Culqualber, combattuta in Africa Orientale dal 1° Battaglione Carabinieri mobilitato e nel corso della quale quasi tutti i Carabinieri caddero in combattimento. Per quell’epico fatto d’armi alla bandiera dei Carabinieri fu conferita la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Quella odierna, è, per tutti i carabinieri, una giornata particolare, si celebrano con essa, infatti, ben tre ricorrenze di alto valore morale per l’Istituzione: la Virgo Fidelis, la battaglia di Culqualber e la Giornata dell’Orfano. Ed è proprio alle vedove, ai genitori e ai figli dei nostri Caduti, che si sono sacrificati per difendere il suolo Patrio o per proteggere le Istituzioni democratiche, che vada un pensiero colmo di sentimenti di sincera vicinanza.

Quanti di noi, trovandoci in situazioni pericolose o a rischio della vita, situazioni in cui siamo stati investiti da umana paura, o in momenti di sconforto, non abbiamo invocato la VIRGO FIDELIS rivolgendole anche solo un semplice pensiero?

È con questi sentimenti Eccellenza Reverendissima che nel chiederLe di volerci accordare la sua benedizione, mi sia concesso di invitarLa a unirsi a tutti i presenti nel canto dell’Inno alla “Virgo Fidelis”, affinché essa voglia volgere benevolmente il Suo sguardo su di noi e proteggere coloro i quali assolvono la nostra difficile missione».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci