Sanremo: Concluse le indagini per il Capodanno col botto

  • Redazione
  • 1 min e 24 sec (210 parole)
  • Cronaca
  • sanremo
La TUA pubblicità qui. Contattaci

Un capodanno fin troppo esplosivo quello di Sanremo, dove un pregiudicato ha sparato alcuni colpi di arma da fuoco, che avrebbero potuto mettere a serio rischio l’incolumità degli abitanti ella zona di Verezzo.

Proprio le numerose segnalazioni hanno giunte alla Polizia di Stato hanno fatto scattare le indagini, che hanno consentito il fermo di C.L., classe 73’, ai domiciliari fino allo scorso dicembre e denunciato per la detenzione illegale di due coltelli.

Individuato il responsabile degli “illeciti botti” sparati nella notte di San Silvestro, gli uomini della Squadra mobile hanno perquisito nell’abitazione del sospettato, dove sono stati rinvenuti: circa 12 gr. di cocaina, 1 gr. di marijuana ed euro 260.00 in banconote di vario taglio, un astuccio con all’interno tre bilancini elettronici di precisione, tutti funzionanti e un ingegnoso nascondiglio.

All’interno del controsoffitto in cartongesso, i cui pannelli, in alcune parti, non erano perfettamente aderenti, era occultato un borsello entro il quale, debitamente fasciata con uno strofinaccio da cucina e della carta, vi era una pistola semiautomatica marca Browning cal. 7.65, non dichiarata, oltre a nr. 8 proiettili, oggetti posti sotto sequestro per ulteriori accertamenti da parte degli inquirenti.

Per l’uomo, condotto nel carcere di Imperia e già comparso in udienza, sono stati applicati nuovamente gli arresti domiciliari.

Grazia Noseda

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci