Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Liguria: ripensare il modo di trascorrere le vacanze, guardando al verde «a chilometro zero» dell’entroterra

Tempo di lettura: 1 minuto

Vacanze estive, ripensare il modo di trascorrere le vacanze, guardando al verde «a chilometro zero» dell’entroterra. Crescono, sul web e non solo, le proposte alternative in vista del prossimo periodo estivo: tenendo conto delle nuove esigenze legate all’emergenza coronavirus, molti sembrano guardare infatti alla riscoperta degli angoli più verdi e meno battuti dal grande pubblico.

Ne sono convinti, ad esempio, i responsabili della rete di accoglienza dell’Alta Via dei Monti Liguri, già tra le mete più apprezzate da escursionisti ed appassionati stranieri.

«La rete dei soci invita a fare le vacanze tra la natura ligure – si legge sulla pagina Facebook ufficiale Ospitalità Alta Via . Le strutture presenti lungo l’Alta Via o nelle vicinanze sono a disposizione per dare informazioni, aiutare a prenotare o programmare il percorso».

In Val Bormida, chi ha avanzato una proposta strutturata è stato il Comune di Carcare. «Abbiamo al vaglio un piano turistico da realizzare con le strutture ricettive e le agenzie di viaggio – spiegano dall’amministrazione -. Le vacanze di molti italiani cambieranno, e in Val Bormida abbiamo spazi aperti, natura e cultura, nonché ottima cucina».

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: