Ripartono le iniziative di "Salto nel Blu", safari estivi alla scoperta del mondo sommerso

Profumeria Simonini

Finale Ligure. È pronta al decollo la nuova stagione 2019 del progetto «Salto Nel Blu» che permette di scoprire, facendo snorkeling, il mondo floreale e faunistico del litorale finalese e pietrese. «Stiamo definendo il calendario – dice Andrea Molinari uno dei biologi che si occupa del progetto – I primi due appuntamenti saranno il 19 giugno a Finale e il 27 a Pietra Ligure». «Un salto nel blu», praticamente ogni estate, accompagna centinaia di visitatori a scoprire, con lo snorkeling naturalistico e la guida dei biologi marini, i fondali marini.

A levante del porticciolo turistico di Capo San Donato ci si immerge nel percorso sottomarino lungo la «beach rock». Si tratta di lastroni di sabbia fossile risalenti a qualche migliaio di anni fa, dove si possono osservare decine di specie marine diverse tipiche del fondale roccioso, dalle madrepore (coralli) fino alle giovani cernie.

Da Varigotti a Pietra Ligure i fondali della costa del Ponente, sono diventati una meta irresistibile per appassionati, biologi e studiosi. Questo tratto di litorale sembra essere un ambiente particolarmente favorevole per l’insediamento, lo sviluppo e la riproduzione di almeno due specie di madrepore mediterranee: la Cladocora caespitosa, o madrepora cuscino, e l’Oculina patagonica, una madrepora forse di origine non mediterranea ma che in realtà non è mai stata segnalata altrove, se non come forma fossile. Era stata individuata da un gruppo di studenti del liceo scientifico «Orazio Grassi» di Savona.

Proprio per la facilità con cui possono essere osservate e quindi per le semplici condizioni operative di monitoraggio, ossia conteggio e misurazione effettuate facendo snorkeling (vale a dire con maschera, boccaglio e pinne), sono iniziative delle attività di snorkeling che lo scorso anno hanno coinvolto anche ragazzi disabili. Un’iniziativa resa possibile grazie a Fondazione Vodafone-ogni sport oltre, Adso e Hsa Italia - Handicapped Scuba Association International e Lega Navale Italiana.

Immergersi in acqua per nuotare insieme a pesci, fotografare molluschi e crostacei che vivono nel mondo sommerso della Riviera ha assunto un valore turistico importante e riconosciuto anche all’estero.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi