Resta in carcere il sessantenne arrestato a Loano

Resta in carcere, su decisione del GIP Fiorenza Giorgi.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Resta in carcere, su decisione del GIP Fiorenza Giorgi, il sessantenne arrestato a Loano, in via al Giardino, nella notte del 1 settembre, dove pare avrebbe voluto mettere a segno una rapina ai danni di un imprenditore residente in zona, di cui l'accusa.

G.B., già noto alle forze dell'ordine per precedenti reati, fra cui un omicidio volontario, si aggirava apparentemente in attesa di qualcuno, indossando però un casco integrale, nonostante l'oscurità. Da qui l'attenzione dei Carabinieri di pattuglia, alla cui vista l'uomo si è dato alla fuga, cercando di disfarsi del “taser”, una pistola elettrica in grado di immobilizzare temporaneamente chi ne viene colpito, come è accaduto due settimane prima, in Corso Europa, al noto proprietario della catena di supermercati Del Balzo, derubato dell'incasso che stava per depositare in banca, nonché di una seconda arma da fuoco, su cui gli inquirenti stanno tenendo il massimo riserbo.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci