Renzi in Liguria, Paita: "Un viaggio nella Liguria reale e che lo guarda con speranza per il futuro"

Così commenta la capogruppo PD in Regione.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

«Le tappe liguri di Matteo Renzi, a bordo del treno Destinazione Italia, sono state un’occasione di confronto importante. In questa giornata ricca di impegni ho viaggiato attraverso la nostra regione insieme al segretario del Pd incontrando i lavoratori dello spettacolo e quelli delle concessionarie autostradali, facendo tappa a Sanremo per parlare di ciò che il Governo ha fatto in materia di pubblica amministrazione e visitando aziende fondamentali del nostro territorio come Intermarine. Siamo stati sui cantieri del Bisagno a Genova, per toccare con mano lo stato di avanzamento dei lavori di messa in sicurezza idraulica della città, finanziati proprio dal governo Renzi e in serata andremo a visitare un’altra azienda importante, questa volta savonese, come Noberasco. In poche parole una giornata dedicata all’Italia reale, alla Liguria vera, che non si arrende e che vuole un Paese moderno e votato alla crescita. I Governi del Pd sono quelli che, in questi anni difficili, hanno saputo portare l’Italia fuori dalle secche della stagnazione economica e dell’austerità, quelli che hanno messo le basi per far crescere l’economia del nostro Paese (il Pil italiano è aumentato dal secondo trimestre 2014 al secondo trimestre del 2017 del 3,4%) e che sono stati capaci di produrre occupazione di qualità, grazie al Jobs Act (circa 900 mila occupati in più, di cui quasi 600 mila a tempo indeterminato). Un lavoro duro e concreto, che comincia a dare i primi frutti e che ha restituito speranza all’Italia.», commenta Raffaella Paita, capogruppo PD in Regione Liguria.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci