Rapina ad Albisola Capo.Gli inquirenti puntano sulle immagini di video sorveglianza.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Albisola. I filmati delle telecamere a circuito chiuso potranno essere utilissimi per dare un nome e un volto al rapinatore solitario che ieri è entrato nell’ufficio postale di via Martini, ad Albisola Capo, indossando un casco integrale da motociclista e impugnando una pistola ha intimato ai dipendenti di consegnare i soldi in cassa.

Magro il bottino duecento euro ed il rapinatore si è accontentato, probabilmente pur di fuggire il più presto possibile. I modi usati farebbero pensare ad un rapinatore improvvisato: l’uomo appariva abbastanza impacciato, inoltre il fatto che abbia scelto il sabato mattina, momento in cui l’incasso è di solito esiguo, non ricondurrebbe ad un professionista.
Si dovrà anche accertare se la pistola fosse vera o se fosse semplicemente un’arma giocattolo a cui è stato tolto il tappino rosso.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci