Prevenzione e misure anti covid, la polizia stringe il cerchio nel Savonese

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Savona. La polizia è stata impegnata in un servizio straordinario di prevenzione, al quale hanno preso parte anche i poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine di Genova, specializzati in controllo del territorio.

Nel corso dell’attività - che ha interessato diverse zone della città tra le quali l’area di via delle Trincee, piazza del Popolo, i giardini di Piazza delle Nazioni e la zona del prolungamento a mare –s ono state denunciate all’A.G. due persone, una con l’accusa di aver violato la misura del divieto di ritorno a Savona e un’altra con l’accusa di aver violato l’obbligo di dimora nel comune di Finale Ligure. Sono state, inoltre, identificate una trentina di persone e diversi veicoli.

Gli agenti hanno effettuato controlli mirati alle fermate e ai capolinea degli autobus di linea della Società TPL, in particolare a quelle linee con maggior afflusso di passeggeri, prendendo contatti con gli autisti e verificando il rispetto delle norme sul contenimento dell’epidemia Covid 19.

Sempre nell’ambito dei controlli diffusi per verificare il rispetto delle normativa sul contenimento dell’epidemia Covid 19, personale della Divisione di Polizia Amministrativa ha accertato una violazione nei confronti di un esercizio commerciale, alla quale è stata applicata la sanzione della chiusura per cinque giorni. I servizi proseguiranno nei prossimi giorni.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci