Pirata della strada sfrecciava a 100 km all'ora ad Alassio, fermato dalla polizia

  • Redazione
  • 1 min e 18 sec (195 parole)
  • Cronaca
  • alassio
La TUA pubblicità qui. Contattaci

Alassio. Fine delle corse e super multa da 2500 euro per uno spericolato pirata della strada. Nei guai con la polizia è finito L.P., 30 anni, di Alassio. Sfrecciava a 100 chilometri all’ora in via Dante, la strada parallela alla via Aurelia ad Alassio, creando una situazione di pericolo per pedoni e altri automobilisti. Una situazione andata avanti per una settimana che, altri utenti della strada, hanno segnalato al commissariato di polizia di Stato.

Agenti in borghese e in divisa hanno dato la caccia al pirata della strada che ieri pomeriggio è stato intercettato all’incrocio con via Diaz. Lo scooter sul quale viaggiava il trentenne alassino, era un T-Max sprovvisto di assicurazione e non revisionato e lui non aveva neppure la patente. La polizia ha messo fine alle pericolose scorribande che si svolgevano soprattutto di giorno elevando sei verbali per un totale di 2500 euro. E’ scattato anche il sequestro della moto e si è anche scoperto che la settimana scorsa la polizia stradale di Imperia gli aveva sequestrato la patente. In quel caso viaggiava su un’auto priva di assicurazione.

La polizia ha poi ricevuto diversi attestati di stima per la fine delle pericolose scorribande.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci