Pioggia intensa, ma nessun danno nella notte in provincia resta in vigore l'allerta meteo

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Nessun danno nella notte per il maltempo annunciato dall'Arpal. Dall'inizio dell'evento, sono stati osservati: 85.4 mm a Manie (Finale Ligure - zona A); 70.0 mm al Colle del Melogno (Magliolo - zona A); 68.6 mm a Calice Ligure (zona A); 65.2 mm a Pieve di Teco (zona A); 64.2 mm al Colle di Nava (Pornassio - zona A); 62.6 mm a Mallare (zona D); 56.4 mm a Osiglia (zona D). In tutti i Comuni costieri, così come nell'entroterra, continuano i monitoraggi predisposti dalla Protezione Civile. Un albero è caduto sulla provinciale di Calice ma nessun danno.

La perturbazione lascerà la Liguria probabilmente domani. «Non si arriverà direttamente al colore “verde”, sarà un passaggio graduale. Al massimo il sereno tornerà verso sabato». Ne è convinto Achille Pennellatore, ora in pensione, che per anni ha lavorato, con previsioni quasi sempre azzeccate, per Portosole a Sanremo. Sulla stessa linea anche l’Arpal. «Nelle prime ore della giornata di venerdì saranno possibili locali precipitazioni residue anche a carattere di rovescio o temporale in progressivo esaurimento in mattinata». Anche Limet, l’Associazione ligure di meteorologia, segue costantemente l’evolversi della situazione: «Dopo un’estate dinamica e anche abbastanza generosa in termini di precipitazioni, l’autunno meteorologico è iniziato con una anomalia termica positiva e con assenza di piogge».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci