Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Piaggio Aerospace, al via la cassa integrazione per 1027 dipendenti

Tempo di lettura: 1 minuto

Avanza lo spettro della cassa integrazione alla Piaggio. Dal prossimo primo maggio la cassa integrazione straordinaria riguarderà 1.027 lavoratori dell’azienda. Dalla procedura resterebbe fuori piloti, dirigenti e Piaggio Aviation.

Nel frattempo oggi si è svolto l’incontro all’Unione industriali di Savona. Per il commissario Nicastro ha ricordato quanto detto dal ministro della Difesa Elisabetta Trenta che in virtù di alcuni commenti sul P1hh ha ritenuto di svolgere ulteriori approfondimenti sulla questione. “Le affermazioni della Trenta sono positive per Piaggio. È necessario chiudere la certificazione del P1hh. Giusto approfondire dal punto di vista tecnico”. Si è discusso su nuova commessa di p180 nuovi per rinnovare i velivoli forze armate e la cosa sta iniziando a prendere forma. Necessario mettere in produzione nuovi p180 occorrono da 24/28 mesi; quindi dare continuità all’azienda insieme ai motori per proporre sul mercato una azienda in attivo al momento del bando di vendita. Gli ordini militari agevolerebbero anche nuovi ordini civili. Questa è la prospettiva. La parte attuale è critica soprattutto nella parte velivoli.

Così la parte sindacale: “Trasformare al più presto in atti concreti le affermazioni del ministro Difesa e commissioni. Il percorso dei 250 mil€ del 26/2/19 rischia di non esserci c’è più. Va coordinato il lavoro delle commissioni difesa bilancio e ministero Difesa. Inevitabile sollecitare al prefetto la convocazione dal governo. Sta avendo in questo momento un’accelerazione la questione del rinnovo della flotta delle forze armate. Costruire un percorso con impegno del ministro sul rinnovo della flotta delle forze armate e proseguire iter P1hh. Ma in precedenza è stato abbozzato un percorso duale per il p1hh tra la certificazione e l’acquisizione dei 4 sistemi. La svolta oggi sta sul p180 che permette l’apertura delle linee di credito riducendo utilizzo degli ammortizzatori sociali. Subito chiediamo un tavolo col governo che decreti la partenza delle commesse”.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: