Ospedale di Albenga ai privati, i sindacati: "Incontro urgente in Regione"

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Albenga. I sindacati attendono la convocazione di un vertice con la Regione per verificare con mano i piani aziendali futuri dopo il passaggio dell'ospedale di Albenga ai privati. «Ribadiamo la nostra ferma contrarietà alla scelta della Regione di affidare a privati – dice Giancarlo Bellini, segretario della Cgil Fp – Indispensabile un incontro urgente con Regione e Asl 2 per approfondire la situazione e avere garanzie sulla prosecuzione dell’attività ortopedica all’ospedale di Albenga e che non vi siano interruzioni di sorta, nel passaggio tra pubblico e privato, per il personale. Non vogliamo sorprese. Valuteremo attentamente anche i riflessi che si avranno sui servizi che quelli dovranno essere sempre garantiti per l’utenza. Indispensabile che vengano applicate più garanzie possibili per il personale e per il territorio». D’accordo anche Giovanni Oliveri, segretario provinciale della Cisl Fp: «Ad oggi sull’argomento abbiamo avuto unicamente incontri interlocutori. Ora che è stato individuato il soggetto, ovvero l’istituto Galeazzi anche per l’ospedale di Cairo, è quanto mai necessario che la Regione convochi al più presto un incontro per definire, nell’ambito di un accordo precedente, le garanzie che riguardano il personale Asl che continuerà ad operare nei due ospedali. Ma, al tempo stesso, vorremo capire da parte del nuovo soggetto quali sono i progetti di investimento e quali servizi e prestazioni intendono garantire ai cittadini».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci