"Orfeo incantastorie" di Raffaello Simeoni vince il Premio Nazionale Città di Loano

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

La giuria del Premio Nazionale Città di Loano per la Musica Tradizionale Italiana ha assegnato il Premio al Miglior Album 2018 a Orfeo incantastorie (Finisterre) diRaffaello Simeoni, grande autore, interprete e cantore della tradizione popolare del Lazio e della Sabina, già fondatore dei Novalia e con Ambrogio Sparagna nell’Orchestra Popolare Italiana. Il secondo disco più votato è stato Argento di Riccardo Tesi e Banditaliana (Visage); al terzo posto Palma de Sols di Mauro Palmas (Squilibri).

Il Premio Giovani per il miglior disco under 35 con contributo IMAIE (Bando art. 7 2018 Musica Premi e Concorsi), invece, è andato a Biserta e altre storie del Duo Bottasso con Simone Sims Longo (Visage), ambizioso progetto di incontro tra strumenti e suoni della tradizione italiana ed elettronica.

Il Premio Città di Loano è assegnato ogni anno alla migliore produzione musicale di ambito folk da una giuria composta da oltre cinquanta giornalisti specializzati e rappresenta il più prestigioso riconoscimento per la musica “tradizionale” italiana, intesa in tutte le sue declinazioni ed evoluzioni.

La direzione artistica e l’organizzazione del Premio Città di Loano, inoltre, hanno attribuito come di consueto il Premio alla Carriera e il Premio alla Realtà Culturale, rispettivamente ai piemontesi Tre Martelli e all’etichetta Finisterre di Erasmo Treglia.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci