Operazione “Periferie sicure” nella riviera ligure per la lotta alla droga

Profumeria Simonini

L’operazione “Periferie sicure” ha impegnato complessivamente 445 operatori di polizia (ha coinvolto la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e le Polizie locali) e si è articolato in 6 giornate, dal 22 al 27 luglio.

Le prime 3 dedicate a servizi di controllo del territorio e di contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti; le altre 3 dedicate ad interventi anche di natura amministrativa e verifiche presso gli esercizi commerciali e locali di intrattenimento, con particolare riferimento alle zone della cosiddetta “movida”.

Sono state identificate 990 persone, di cui 8 sottoposte ad arresto e 20 denunciate in stato di libertà; controllati 550 automezzi e 821 veicoli con sistemi elettronici di lettura targhe e 120 esercizi pubblici. Sono stati, poi, sequestrati 5 automezzi e sostanze stupefacenti per un quantitativo pari a circa 1 chilo.

Si è proceduto, infine, al sequestro di merce abusiva o marchi contraffatti per un numero complessivo di poco più di mille articoli. Nello stesso contesto, in materia di immigrazione, sono stati emessi 2 provvedimenti prefettizi di espulsione e 2 ordini del Questore di lasciare il territorio nazionale.

Iniziativa promossa a livello nazionale dal Dipartimento della pubblica sicurezza, pianificata a livello territoriale dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica e articolata sulla base di ordinanze del Questore.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi