Operazione “Periferie sicure” nella riviera ligure per la lotta alla droga

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

L’operazione “Periferie sicure” ha impegnato complessivamente 445 operatori di polizia (ha coinvolto la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e le Polizie locali) e si è articolato in 6 giornate, dal 22 al 27 luglio.

Le prime 3 dedicate a servizi di controllo del territorio e di contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti; le altre 3 dedicate ad interventi anche di natura amministrativa e verifiche presso gli esercizi commerciali e locali di intrattenimento, con particolare riferimento alle zone della cosiddetta “movida”.

Sono state identificate 990 persone, di cui 8 sottoposte ad arresto e 20 denunciate in stato di libertà; controllati 550 automezzi e 821 veicoli con sistemi elettronici di lettura targhe e 120 esercizi pubblici. Sono stati, poi, sequestrati 5 automezzi e sostanze stupefacenti per un quantitativo pari a circa 1 chilo.

Si è proceduto, infine, al sequestro di merce abusiva o marchi contraffatti per un numero complessivo di poco più di mille articoli. Nello stesso contesto, in materia di immigrazione, sono stati emessi 2 provvedimenti prefettizi di espulsione e 2 ordini del Questore di lasciare il territorio nazionale.

Iniziativa promossa a livello nazionale dal Dipartimento della pubblica sicurezza, pianificata a livello territoriale dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica e articolata sulla base di ordinanze del Questore.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci