Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Operaio rischiava di perdere tre dita, reimpiantate all’ospedale San Paolo di Savona

Tempo di lettura: 0 minuto

Savona. Deve dire grazie ai dottori Carlo Rossello e Marcello Bertolotti il giovane operaio che si era ampuutate tre dita di una mano con una fresa in una falegnameria di Marinella (provincia di La Spezia). I medici del reparto di Chirurgia della mano dell’ospedale San Paolo di Savona lo hanno sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Gli specialisti gli hanno reimpiantato tre dita ovvero l’indice, l’anulare e il mignolo della mano destra. Il Direttore Generale dell’Asl2 Paolo Cavagnaro si è congratulato per la tempestività e il successo ottenuto dall’intervento cui è stato sottoposto l’operaio infortunato.

image_pdfConserva l\'articoloimage_printStampa l\'articolo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: