"Nuovomondo" di Crialese approda al Cineforum di Alassio

Pista Kart Indoor Albenga

«Nuovomondo» di Emanuele Crialese è il film che sarà proiettato questa sera (lunedi 29 aprile) alle 21 all’auditorium «Roberto Baldassarre» della biblioteca civica «Renzo Deaglio». La pellicola è inserita nella programmazione 2018-2019 del «Cineforum» di Alassio curata dal direttore e regista Beppe Rizzo. E’ la storia in tre parti, scrupolosamente e appassionatamente documentata, della coscienza e dei preparativi di un viaggio, del suo concretizzarsi e procedere, del suo ultimarsi, del suo compiersi e del suo aprirsi poi ad un viaggio diverso ed altrettanto difficile, verso una casa. Per un lavoro.

L’immagine dei fiumi di latte e miele, solcati da donne e uomini anche nei titoli di coda, ad indicare fertilità, benessere, abbondanza, ha radici antiche. Molte culture – anche quella semitica che ritroviamo nei testi biblici – hanno, infatti, collegato il colore e la ricchezza nutritiva del latte all’abbondanza, alla stabilità, al possesso di una terra promessa. I critici sostengono che Crialese ha scritto e diretto un film sincero, commovente, ben scandito, che mescola rispetto e curiosità per un fenomeno epocale per il nostro Paese, del quale quei contadini non ne avevano nemmeno coscienza. Vincitore del Leone d'Argento «Film rivelazione», riconoscimento creato ex nihilo per non lasciare senza premi il film più amato dalla critica internazionale, «Nuovomondo"» ha il pregio di non assomigliare a nessun'altra opera, di non inseguire o ricalcare modelli sebbene i referenti cinematografici siano presenti in filigrana (Visconti in primis, ma anche il Buñuel de "Los Olvidados") e, cosa rarissima nella nostra cinematografia, sottende una precisa idea di cinema.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi