Nuova ordinanza di Regione Liguria su Fase 2 dell’emergenza Coronavirus

Ferrari Innovations

Nuova ordinanza di Regione Liguria su Fase 2 dell’emergenza Coronavirus, dopo l’ultimo Dpcm del Governo che concede autonomia alle Regioni sulle aperture.

Parrucchieri, estetisti e tutte le imprese del settore benessere potranno tenere aperto anche nei giorni festivi, a patto di non superare il monte di 100 ore settimanali. Inoltre centri estivi aperti dal 1 giugno per i bambini al di sopra dei 3 anni, in attesa di avere indicazioni per poter ripartire anche i nidi estivi.

Con l’ordinanza arriva il via libera anche alle aree giochi attrezzate per bambini all’interno di parchi, giardini e ville, ma saranno i sindaci dei singoli Comuni a decidere sull’apertura. Ammessi i buffet ma non in modalità self-service: deve essere il personale a somministrare il cibo. Verranno inoltre autorizzati gli spostamenti tra comuni limitrofi di regioni confinanti, per consentire incontri con congiunti, “previa comunicazione dei presidenti di Regione dei territori interessati ai prefetti competenti”, ha spiegato il governatore ligure Toti.

L’ultimo bollettino del Coronavirus in Liguria in data 20 maggio: sono 4.264 le persone attualmente positive, 57 in meno nelle ultime 24 ore. Dieci le persone che hanno perso la vita in Liguria tra martedì pomeriggio e ieri, per un totale di 1.384 vittime da inizio emergenza.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci