Niente fionda al Palio dei Rioni anche dopo la tregua tra presidente e "monelli"

L’amarezza è stata causata dalla mancanza di comunicazione

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Albenga. «È avvenuto un incontro informale e amichevole tra un rappresentante dei Fieui di caruggi e la Presidentessa dell’Associazione Palio che si è dichiarata dispiaciuta per la situazione creatasi con l’esclusione del tiro alla fionda dal Palio 2018». Lo si legge in una nota nella quale i Fieui rispetteranno ovviamente la decisione presa all'unanimità dai Capitani dei quattro quartieri di eliminare il tiro alla fionda dalle gare, pur continuando a ritenerla inutile, immotivata e dannosa. Per il comune bene verso Albenga e il Palio le discussioni su tale scelta si fermeranno qui.

I Fieui confermano tuttavia la loro non partecipazione al Palio storico di Albenga 2018 in attesa di valutare e concordare, eventualmente, programmi per le edizioni future. I Fieui hanno sottolineato che «al di là dell’esclusione della fionda dalla manifestazione – l’amarezza è stata causata dalla mancanza di comunicazione, non essendo mai stati informati del fatto, appreso solo casualmente. Ringraziano i tanti amici di Albenga (e non solo) per la simpatia, la comprensione e la solidarietà. E anche chi ha invitato la Fionda a partecipare a manifestazioni, rievocazioni storiche, palii oppure ha formulato proposte per collaborazioni future, oltre le mura ingaune. Un particolare ringraziamento ai docenti di storia medioevale che hanno contattato i fieui per garantire la medioevalità della fionda. Viva Albenga città delle torri e della fionda».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci