Nella vasca dei pinguini dell’Acquario di Genova c’è aria di San Valentino

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Genova. Anche i pinguini papua dell’Acquario di Genova sembrano sentire aria di San Valentino: è iniziata infatti la costruzione dei nidi e alcune coppie hanno dato il via ai rituali di corteggiamento.

In questi giorni lo staff della struttura ha posizionato nella vasca le basi e i ciottoli di diversa misura utilizzati dai pinguini di questa specie per costruire il proprio nido.

Già pochi minuti dopo il posizionamento di basi e ciottoli, tre coppie si sono date da fare, selezionando il nido e iniziando a raccogliere le pietre per prepararlo a dovere: si tratta diBianco e Aranciobianco, genitori nel 2017 di Kowalski, il primo pinguino di questa specie nato all’Acquario di Genova, Nera e Bla Bla, e Viola e Verdegiallo.

La preparazione del nido segue un rituale preciso: la coppia sceglie il nido nella zona che ritiene più idonea, la femmina ci entra e lo presidia mentre il maschio sceglie tra i ciottoli a disposizione quelli che ritiene più adatti, li afferra con il becco e li depone nel nido facendo una sorta di inchino alla femmina, che contraccambia inchinandosi a sua volta.

Quasi contemporaneamente alla costruzione del nido, è iniziato anche il rituale di corteggiamento che vede maschio e femmina compiere una vera e propria “danza” fatta di inchini e movimenti in avanti del collo fino a sfiorarsi reciprocamente il becco.

Alla fase di corteggiamento seguirà quella dell’accoppiamento e, nei casi più fortunati, di fecondazione e deposizione delle uova. Questa specie depone normalmente due uova, con la possibilità di deporne un terzo se i primi due dovessero rompersi. In caso contrario, il terzo uovo viene riassorbito. Nell’eventualità in cui tutte le 3 uova dovessero rompersi, la femmina può deporre nuovamente un mese dopo. La cova è affidata a entrambi i genitori per una durata di circa 35 giorni, con turni di 1-3 giorni.

I pulcini escono dal proprio nido dopo circa un mese dalla nascita.

I pinguini sono uccelli monogami; formano cioè coppie stabili che durano tutta la vita. In alcune specie, durante il periodo del corteggiamento, i maschi depongono ai piedi delle rispettive femmine un dono “nuziale”: un sassolino, simbolica promessa della loro futura vita a due.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci