Nei comuni della provincia savonese a luglio riaprono anche i cinema all'aperto con tante novità

La settima arte riparte dai cinema all'aperto.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

La settima arte riparte dai cinema all'aperto. Nel pieno rispetto dei protocolli dell'emergenza sanitaria i Comuni si stanno adoperando in modo da garantire la totale sicurezza per gli spettatori in ogni fase dell'evento: dall'acquisto dei biglietti, alla regolamentazione dei flussi in entrata e uscita, al controllo degli spazi dedicati.

Da diverse settimane il Cinema Teatro Leone di Albisola, supportato dal Comune, si sta adoperando per definire le modalità di apertura del cinema a partire dal prossimo mese di luglio. È stata anche individuata una location ideale: il cortile della scuola di San Pietro come nel 2001. «Il Comune ci sta pienamente supportando, alcuni privati stanno dimostrando interesse e ci stanno aiutando economicamente nell'organizzazione e per questo li ringraziamo di cuore. Mancano ancora gli ultimi particolari tecnici ed economici: stiamo contattando associazioni di settore e singoli commercianti per possibili sponsorizzazioni e collaborazioni. Se tutto precede nel migliore dei modi la stagione dovrebbe iniziare i primi giorni di luglio», fanno sapere dalla direzione del cinema albisolese.

Si muove anche Garlenda che in questi giorni ha anche lanciato un video promozionale sul paese della val Lerrone. «In collaborazione con la Pro Loco Garlenda stiamo riprogrammando le manifestazioni estive adattandole alle attuali limitazioni – dice il vice sindaco Alessandro Navone Stiamo studiando diverse attività nella piazza del Comune. Per il cinema all’aperto stiamo definendo gli ultimi dettagli».

Situazione analoga anche a Laigueglia per il cinema di via San Sebastiano, mentre sabato e domenica apre il cinema (al chiuso) di Varazze con il film "1917".

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci