Berrino: "Necessario stipulare una convenzione col principato di monaco che consenta ai lavoratori frontalieri di disporre del telelavoro"

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Genova. L'assessore regionale al lavoro Gianni Berrino ha inviato una lettera al ministro Nunzia Catalfo per chiedere che venga al più presto stipulata una convenzione, al momento inesistente, con il Principato di Monaco che consenta ai lavoratori frontalieri di poter disporre del telelavoro.

“La massiccia presenza dei lavoratori che dalla provincia di Imperia si spostano a Montecarlo si trovano a vivere una situazione di assoluta eccezione a seguito delle misure restrittive per il contenimento del coronavirus messe in atto dal nostro Governo - spiega Berrino – Sono costretti infatti a mettersi quotidianamente in movimento per raggiungere il loro posto di lavoro in una nazione che non ha ancora adottato misure restrittive analoghe”.

“Non è giusto che una persona debba essere chiamata a scegliere tra il mantenimento del posto di lavoro e la tutela della propria salute: questo è il principio che sta alla base della richiesta fatta al Governo”, conclude Berrino.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci