Era prevista già da alcuni giorni e non si è fatta attendere.

Prima nevicata dell’anno in Liguria dove buona parte dell’entroterra si è svegliato questa mattina in compagnia di un manto bianco. Già da ieri sera la neve ha fatto la sua comparsa su quasi tutte le zone interne della Liguria con accumuli localmente consistenti.

Il nivometro della rete Omirl posto a Monte Settepani (oltre 1300 metri di quota, nel comune di Osiglia, Savona) segnala 40 centimetri, 28 a Urbe (Savona), 13 a Campo Ligure (Genova), 10 a Ferrania (Savona) una decina anche a Scurtabò (Spezia) mentre un paio di centimetri sono caduti a Triora (Imperia).

I fenomeni proseguono anche in queste ore, deboli, in particolare sul settore centrale della regione e lungo le coste di Levante. L’allerta per neve prosegue fino alle 15 sui versanti padani liguri e per i comuni dell’entroterra genovese, savonese e spezzino. Venti venti settentrionali, forti o di burrasca in molte zone, con raffiche segnalate sui rilievi di 148,3 km/h al Lago di Giacopiane (Gene) e in costa di 106.2 a Fontana Fresca (Sori, Genova). Le temperature sono basse nelle zone interne: -6.2 a Poggio Fearza (Montegrosso Pian Latte, Imoeria) e Pratomollo (Borzonasca, Genova), -5.5 a Monte Settepani (Osiglia, Savona), -4.6 a Monte di Mezzo (Santo Stefano d’Aveto, Genova), -3.7 a Casoni di Suvero (Zignago, Spezia), -3.3 a Piampaludo (Sassello, Savona), -3.2 a Barbagelata (Lorsica, Genova), -3.0 a Monte Pennello (Genova).