Metano in Val Neva e Pennavaire, presto una nuova gara

Ferrari Innovations

Metano in Val Neva e Pennavaire: parte il secondo tentativo. Il progetto per la “dorsale”, ossia la condotta principale che partirà dal bivio tra la statale 582 e la provinciale 3, per raggiungere Martinetto e biforcarsi in due diramazioni per penetrare in entrambe le vallate, è pronto, ma dopo il bando andato deserto un paio d'anni fa bisogna provvedere ad una nuova gara.

Così martedì i sindaci di Cisano, Zuccarello, Castelbianco e Nasino si sono incontrati con la Provincia ed il Consorzio Rete Gas per avviare le procedure del nuovo bando. Ma prima di poter partire con la gara, ciascun Comune dovrà presentare al più presto un piano industriale della durata di 12 anni che contenga un’analisi dettagliata dei costi-benefici e che abbia una base tecnica affidabile per definire il tracciato della rete di distribuzione e verificarne la sostenibilità economica.

«Presto convocheremo una nuova riunione per affrontare la questione della distribuzione sul territorio» annuncia il sindaco Niero.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci