Massacra di botte l'ex fidanzata, arrestato dai carabinieri

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Alassio. Doveva essere un incontro chiarificatore tra due ex fidanzati, ma si è trasformato, all’improvviso, in un violento litigio, sfociato in una furiosa violenza ai danni della vittima che, per le gravi lesioni subite, è stata nell’immediatezza soccorsa dai militari della radiomobile intervenuti che hanno provveduto a sollecitare l’intervento del 118. Al loro arrivo, i militari operanti hanno preso atto dell’inaudita violenza subita dalla vittima, concretizzatasi con la frattura del setto nasale e altre gravi lesione ad altre parti del corpo.

La donna, una cinquantenne, tuttora si trova in prognosi riservata ed in osservazione presso l’ospedale di Pietra Ligure. Nel corso delle indagini dei carabinieri della radiomobile veniva rinvenuto e sequestrato un coltello da cucina, utilizzato dall’uomo, un quarantenne, per minacciare la donna. Nei confronti dell’uomo sono scattate le manette per lesioni gravi e minaccia aggravata dall’uso dell’Arma. La situazione è in fase di ulteriori accertamenti stante le gravi condizioni della donna. L’uomo sarà processato questa mattina a Savona.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci