L’ultimo veicolo ha lasciato l’autostrada poco prima delle 3. Rimborsi da parte di Autostrade ai viaggiatori che sono rimasti bloccati a causa della neve.

Genova. È stata riaperta questa mattina l’autostrada A7 Genova – Milano, rimasta chiusa ieri a causa della neve, con camionisti e automobilisti bloccati dal pomeriggio. Il traffico è tornato regolare in carreggiata nord alle 6.30 e in sud verso Genova alle 7.

«Intorno alle 3 della scorsa notte l’ultimo mezzo ha lasciato l’autostrada. Dal tardo pomeriggio erano rimasti circa 50 tir e 13 auto che un poco alla volta venivano fatti uscire», dice l’assessore regionale alla protezione civile Giacomo Giampedrone. Tutte le persone rimaste sui mezzi sono state assistite con coperte, cibo e bevande calde dalla protezione civile. «Dopo che l’ultimo mezzo ha lasciato l’autostrada – dice Giampedrone – il gestore ha lavorato per la messa in sicurezza del tratto».

Traffico regolare anche sulla A26, Genova – Gravellona Toce, e in A6 Savona – Torino: anche qui ieri c’erano state chiusure a causa della nevicata.

Ieri il governatore Giovanni Toti era interventuo sul suo profilo Facebook riguardo alle chiusure in autostrada durante l’allerta neve spiegando di aver sollecitato Aspi a dare una spiegazione sull’accaduto: «Quello che è successo oggi sulle autostrade liguri è inaccettabile. Però quanto di competenza di Regione Liguria è stato svolto con accuratezza, precisione e tempestività», ritornando sull’argomento questa mattina in una nota stampa: «Questa notte finalmente l’ultimo mezzo rimasto bloccato sulle nostre autostrade a causa del maltempo è stato liberato e stamattina la A7 è stata riaperta. Questo anche grazie al lavoro incessante della nostra Protezione Civile e della Croce Rossa, intervenute per aiutare gli automobilisti in difficoltà e portare generi di conforto e coperte». «La situazione – dice Toti è gradualmente tornata alla normalità, ma nelle prossime ore sono previste ulteriori nevicate nelle zone già colpite, quindi raccomandiamo massima attenzione a chi si deve mettere in viaggio». «Oggi, nella giornata internazionale del volontariato – conclude il governatore voglio dire grazie a tutti i volontari, che sono sempre intervenuti per tenderci la mano ogni volta che la Liguria ne ha avuto bisogno, in tutte le emergenze degli ultimi anni, in questi mesi di pandemia e anche in queste ultime ore complicate. Grazie a queste donne e a questi uomini, esempio di impegno, coraggio e altruismo»

Nel frattempo Autostrade ha deciso di rimborsare i viaggiatori che sono rimasti bloccati a causa delle neve. Lo annuncia con una nota diffusa dopo l’apertura dell’autostrada: «Nel rinnovare la massima attenzione ai viaggiatori coinvolti nei disagi, direttamente e indirettamente causati dall’ingente nevicata di ieri sulle tratte liguri, Autostrade per l’Italia ha deciso di garantire forme di ristoro. A tale scopo, gli interessati potranno indirizzare già da oggi le richieste alla casella di posta {{email address=}}, fornendo generalità, recapiti e una prima indicazione sul percorso effettuato durante l’evento neve».

Sulla zona centrale interna della Liguria permane l’allerta gialla per neve. Attualmente sta piovendo sul levante della regione, le temperature si sono alzate, ma dal pomeriggio è attesa ancora neve a partire dai 400 metri di quota.