LOANO: PADRE E FIGLIO INDIVIDUATI E DENUNCIATI DAI CARABINERI PER FURTO IN ABITAZIONE.

SONO GLI STESSI PROTAGONISTI DEL FURTO AL NEGOZIO DI ELETTRONICA “PULEO” DELLO SCORSO 27 MARZO.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Carabinieri della Stazione di Loano, a conclusione delle indagini svolte al fine di risalire all’identità degli autori del furto di una antica giara di valore collocata nell’abitazione di un antiquario albenganese residente a Loano.

I due, già noti alle forze dell’ordine, pregiudicati e tossicodipendenti, sono stati incastrati dalle immagini di videosorveglianza di un attiguo esercizio commerciale.

Sono stati dunque denunciati a piede libero per furto aggravato in concorso A.M. e A.N. padre e figlio, già protagonisti di un furto commesso il 27 marzo scorso, quando rubarono degli elettrodomestici in esposizione nel negozio loanese di via Aurelia, 295 “Elettronica Puleo”.

I due anche in questa occasione sono stati immortalati dal sistema di videosorveglianza di un negozio confinante con l’abitazione che ha permesso ai Carabinieri loanesi di addivenire alla loro identificazione e ricostruire la dinamica del reato.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci