Loano: come ogni anno, le Velelle colorano la costa

Migliaia di piccoli esemplari a tingere le coste, del loro tipico colore.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Loano. Chi non è nuovo a questi luoghi, sa bene come ogni hanno verso l'inizio della stagione estiva, ma anche durante, la costa si tinga di quell'inconfondibile colore azzurro intenso.

Anche quest'anno, puntualmente, le Velelle (Velella velella), dette anche barchette di San Pietro per via della loro inconfondibile forma, le piccole meduse dal caratteristico colore, si sono spiaggiate sulle coste loanesi, complice anche il maltempo che ha ingrossato il mare, favorendone l'avvicinarsi alle spiagge.

Molte sono quelle ancora a galla che, quasi certamente finiranno per unirsi a tutti gli altri piccoli esemplari già arenati, il cui destino è già segnato. Infatti, nonostante la bellezza dell'evento che ogni anno allieta la vista, bisogna anche fare i conti con gli inconvenienti: arenandosi, tutte queste piccole meduse moriranno andando a decomporsi, e da qui a rilasciare il caratteristico odore che durante i giorni a venire può sentirsi lungo le spiagge ed anche nei caruggi.

In ultimo, va ricordato che, nonostante non siano pericolose, è sempre consigliabile non toccarsi il viso o gli occhi, e lavarsi comunque bene le mani, se si entra in contatto con queste meduse.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci