LIDL cancella le croci di Dolceacqua

Un'iniziativa per andare incontro ai tanti clienti di differente credo.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Un'iniziativa per andare incontro ai tanti clienti di differente credo, in particolar modo di fede islamica, così la LIDL, come già fatto su alcune confezioni di prodotti, ha cancellato le croci dalle chiese ritratte nella foto panoramica del borgo di Dolceacqua, posta come fondale alle casse del punto vendita di Camporosso, urtando però la sensibilità di molti, compreso il sindaco, che non ha assolutamente condiviso la nuova strategia di mercato e che, proprio per questo, ha scritto ai vertici della catena del grande distributore di prodotti alimentari chiedendo il ripristino dell'immagine originale.

Si tratta infatti di una cartolina, che mette in luce uno scorcio di Liguria, con la sua storia e i suoi simboli, senza i quali appare eccessivamente irreale e non conforme alla sua rappresentazione visiva. Una mera riproduzione di ciò che si mostra allo sguardo, che nulla ha a che fare con il messaggio della cristianità, che pure identifica le radici del paese ospitante.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci