Laigueglia: a 4 anni dalla sparizione di Marisa Comessatti, parla la figlia Lara

Quella mattina avrebbe dovuto raggiungere gli amati nipotini.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Laigueglia. Quattro anni fa, era la mattina del 21 febbraio 2014, spariva dalla Riviera Marisa Comessatti, una casalinga di Laigueglia. Una scomparsa che ha alimentato nella famiglia della donna dubbi e angoscia. «Non crediamo che mia madre si sia allontanata volontariamente. Forse è stata convinta da qualcuno ad andarsene», racconta Lara Dalla Corte, la figlia della donna.

Marisa Comessatti, capelli biondi, alta 150cm, occhi verdi, al momento della scomparsa portava gli occhiali. La donna si stava dirigendo verso San Bartolomeo al Mare con la sua auto una Seat Marbella azzurra, che poi ha lasciato in un parcheggio nelle prime ore del mattino vicino alla linea ferroviaria. Quella mattina avrebbe dovuto raggiungere gli amati nipotini. L’inchiesta della Procura della Repubblica di Savona è stata archiviata circa un anno e mezzo fa, ma se vi fossero elementi concreti circa la sua sparizione il caso potrebbe riaprirsi ed è quello che la famiglia spera.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci