La Polizia di Stato incontra i presidenti della Confcommercio e Confesercenti di Imperia

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Imperia. Una risposta efficace alla legittima domanda di sicurezza dei cittadini passa necessariamente attraverso il dialogo e il rapporto di fiducia che si instaura tra chi è deputato, per mission istituzionale, a garantire tali servizi e i fruitori – destinatari finali – del servizio stesso, condizione per migliorare la qualità della convivenza civile e garantire il vivere ordinato della nostra comunità.

In tale ottica si è tenuto oggi l’incontro, presso la Sala Riunioni della Questura di Imperia, tra il Questore Capocasa e il Presidente Confcommercio Provincia di Imperia Enrico Lupi, il Direttore Confcommercio Provincia di Imperia Claudio Roggero, il Consigliere Confcommercio Città di Imperia Luigi Sibilla, il Consigliere Confcommercio Città di Imperia Riccardo Caratto e il Segretario Provinciale di Confesercenti Sergio Scibilia. Nei mesi scorsi le attività del Poliziotto di Quartiere sono state intensificate con rinnovato vigore proprio per consentire e garantire un contatto quotidiano con i cittadini e, in particolare, i commercianti, esposti in maggior misura, in ragione della loro attività, ai reati predatori.

A tal fine gli Agenti della Polizia di Stato deputati a svolgere tale servizio con professionalità specifica instaurano un dialogo costante e proficuo con gli esercenti, al fine di raccogliere ogni istanza, segnalazione o motivo di preoccupazione. I negozianti sono stati contattati personalmente dagli operatori di polizia che hanno spiegato loro l’importanza di segnalare, immediatamente, ogni circostanza sospetta o inusuale.

La sinergia, sigillata con l’incontro odierno attraverso il coinvolgimento dei Presidenti della Confcommercio e Confesercenti, si inserisce proprio in un’ottica di collaborazione, conditio sine qua non per il raggiungimento degli obiettivi istituzionali.

Per il raggiungimento di tale scopo è necessario rileggere in chiave moderna quella funzione della Polizia che forse nel tempo si è attenuata: da una Polizia dell’ordine a una Polizia al servizio della gente.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci