Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

La “Giornata della Memoria” racconta a teatro dal DLF e dal Centro Pannunzio di Albenga

Tempo di lettura: 1 minuto

Albenga. In occasione della Giornata della Memoria il DLF, in collaborazione con il Centro Pannunzio e con il patrocinio del Comune di Albenga, presenta lo spettacolo teatrale “L’Istruttoria” di Peter Weiss. La rappresentazione si terrà domenica 27 gennaio alle ore 17.00, presso il Teatro Ambra di Albenga. L’Istruttoria” è certamente uno dei più alti esempi di documento che la drammaturgia contemporanea abbia prodotto. Scritta a seguito del processo che si svolse a Francoforte, tra il ‘63 e il ’65, contro un gruppo di SS e di funzionari del lager di Auschwitz, è un dramma documentario che, snodandosi poeticamente come un oratorio laico in undici canti, scandito dalle testimonianze delle vittime e dalla difesa degli aguzzini, si chiude senza verdetto: un finale senza catarsi che diventa un monito per il futuro. Peter Weiss infatti, in questa sua opera non si è limitato a denunciare l’orrore e il dolore di quell’inferno, ma ha voluto dar voce alle grida, ai silenzi e alle ragioni di quell’orrendo crimine con la speranza di esorcizzarne l’oblio.

Il dramma sarà messo in scena dalla Compagnia Teatrale del DLF di Albenga con la regia di Roberto Bani che ne ha curato anche la riduzione. Daranno vita ai vari personaggi: Gianni Ballabio, Roberto Bani, Daniela Bruzzone, Andrea Conserva, Amelia Conte, Patrizio di Fazio, Pino Ronco, Simonetta Pozzi, Carlo Scola. Saranno determinanti per meglio comprendere e storicizzare quei tristi eventi ed offrire importanti spunti di riflessione gli interventi del Sindaco, Avvocato Giorgio Cangiano e del noto storico Prof. Pier Franco Quaglieni.

Sarà un’ importante occasione per riflettere sull’orrore che è stato – afferma il Prof. Quaglieni – e ricordare la data, da poco trascorsa, del 5 settembre 1938 in cui 80 anni fa venivano proclamate in modo scellerato le leggi razziali in Italia. Ma la Giornata della Memoria non deve servire soltanto a ricordare quello che è successo; deve anche coinvolgere ed interessare le nuove generazioni ad operare affinché non si ripropongano mai più tragedie come quelle.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: