Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Annunci

La comunità salesiana di Alassio in festa per i suoi 150 anni di presenza in città

Tempo di lettura: 1 minuto

Alassio. Era il 20 settembre del 1870 quando Don Giovanni Melchiorre Bosco, nato in provincia di Asti, arrivava ad Alassio chiamato dal locale prevosto, il quale sapeva del suo impegno profuso dal 1860 nell’apertura di numerose scuole. Il previsto gli chiedeva di realizzare qualcosa di analogo qui in Riviera. Nasceva così il primo liceo don Bosco al di fuori dei confini piemontesi. Per tre giorni, da oggi a domenica, la comunità salesiana e la città festeggia i 150 anni di presenza ad Alassio proprio in occasione della giornata di San Giovanni Bosco. Il programma dei festeggiamenti è decisamente ricco. Si comincia questa mattina alle 10 con la Festa della scuola con giochi e «Quizzettone don Bosco» per le medie; alle 11,30 è prevista la celebrazione eucaristica.

Si prosegue nel pomeriggio quando alle 17 è in programma la solenne celebrazione eucaristica nella chiesa Madonna degli Angeli. «Un momento di ringraziamento di tutta la famiglia salesiana, con la partecipazione delle autorità civili», annuncia il direttore don Giorgio Zazza. Prevista la visita guidata alle camerette dove ha soggiornato don Bosco con moltissimi documenti storici. La serata si concluderà con l’apericena con le autorità. Il 1 febbraio dalle 19 alle 20,30 «Serata giovani» presso l’oratorio seguita dalla celebrazione penitenziale aperta a tutta la cittadinanza.

Iniziativa promossa delle parrocchie della città di Alassio presso la chiesa Madonna degli Angeli. Il 2 febbraio dalle 10 alle 11 giochi in oratorio per tutti e gran finale del «Quizzettone Don Bosco»; alle 11.15 solenne apertura dell’Anno Giubilare Salesiano presso la chiesa Madonna degli Angeli. Prevista la processione verso la collegiata di Sant’Ambrogio per la celebrazione eucaristica interparrocchiale presieduta da monsignor Guglielmo Borghetti, vescovo della Diocesi di Albenga e Imperia durante la quale i religiosi rinnoveranno la loro consacrazione. Ultimo appuntamento alle 15 presso l’Auditorium salesiano per rappresentazione teatrale «Santa impresa» con la compagnia teatrale Equivochi.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: