Interventi antisismici nelle scuole: a Monturbano servono 4,3 milioni di euro

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Savona. La conclusione delle verifiche tecniche ha provocato qualche brivido all’Amministrazione provinciale di Savona: per mettere in sicurezza dai terremoti il complesso di Monturbano, sede del liceo statale Giuliano Della Rovere, sarà necessario spendere 4,3 milioni di euro. Soldi che non sono nella disponibilità di Palazzo Nervi e nemmeno il contributo massimo che potrebbe arrivare dalla Regione Liguria nell’ambito del piano triennale dell’edilizia scolastica (800 mila euro) risulterebbe risolutivo. Bisognerà prima fare cassa, magari vendendo qualcuno degli immobili da tempo messi sul mercato ma che non trovano acquirenti.

Eppure qualche intervento bisognerà cominciare a metterlo in cantiere, tenuto conto delle indicazioni che sono giunte dai due tecnici incaricati dei controlli strutturali, l’ingegnere Diego Bergero di Alassio e il geologo Vittorio Vezzaro di Andora. Lo studio preliminare da loro redatto fa ascendere l’importo di tutti gli interventi richiesti per garantire la stabilità dello storico edificio che ospitava il collegio savonese delle Scuole Pie alla cifra di 4 milioni e 300 mila euro tra lavori, imposte e spese accessorie. La Provincia ha inviato alla Regione lo studio preliminare perché se ne tenga conto in sede di redazione del piano triennale, avvertendo però che in mancanza di ulteriori certezze sulla disponibilità di risorse finanziarie non sarà possibile passare alla fase di progettazione.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci