Inchiesta rifiuti Alassio, respinta l'istanza di scarcerazione per Pizzimbone

  • Redazione
  • meno di un minuto (83 parole)
  • Cronaca
  • alassio
La TUA pubblicità qui. Contattaci

Alassio. Resta rinchiuso in carcere l’imprenditore savonese ed commissario provinciale di Fratelli d'Italia Pier Paolo Pizzimbone arrestato nell'ambito dell'inchiesta sui rifiuti di Alassio. Il gip del tribunale di Savona Alessia Ceccardi ha respinto la richiesta di arresti domiciliari avanzata dopo l'interrogatorio del 27 dicembre scorso dagli avvocati Gian Piero Chieppa e Giuliana Basso. Sono indagati nella stessa inchiesta anche il consulente Mario La Porta e i consiglieri comunali Rocco Invernizzi e Paola Cassarino. Quest'ultima sarà ascoltata la prossima settimana in Procura a Savona.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci