In osservazione al Cto la diciottenne che si è data fuoco a Vado Ligure

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Vado Ligure. Condizioni gravissime, prognosi riservata. La ragazza diciottenne di Savona è in pericolo di vita per le gravi ustioni.
Questa la sintesi dell’ultimo bollettino medico reso noto dai medici del Cto di Torino, l’ospedale nel quale la ragazza è stata trasportata d’urgenza ieri mattina. Quello che preoccupa maggiormente i medici torinesi è la percentuale di ustioni sul corpo. Le fiamme hanno bruciato l’85 per cento della superficie corporea della ragazza, il che rende particolarmente gravi le condizioni della giovane studentessa savonese che rischia pericolose complicazioni nelle prossime ore.
Le condizioni di M. erano comunque apparse disperate fin dai primi soccorsi, tanto che i medici di Savona ieri mattina avevano immediatamente organizzato un trasporto d’urgenza verso il Cto di Torino. Una corsa contro il tempo per cercare di salvare la vita della ragazza e stabilizzarne al più presto i parametri vitali. La ragazza è tenuta in coma farmacologico e i medici sperano di mantenerla stabile anche se, come detto, la prognosi è strettamente riservata proprio perché le ustioni sono molto estese. Le prossime ore saranno molto importanti.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci