In Comune a Finale Ligure presentata la Fondazione Baracco

Profumeria Simonini

Finale Ligure. «Il bene verso chi è meno fortunato». E’ con questo scopo che nasce la «Fondazione Baracco» presentata questa mattina in Comune a Finale Ligure col prefetto di Savona Antonio Cananà.

E’ presieduta dall’ex sindaco Flaminio Richeri. Fanno parte del direttivo anche i consiglieri comunali Andrea Mamberto e Eugenia Murialdo. Tra le priorità della neonata Fondazione che può contare sul sostegno dei Comuni di Finale Ligure, Torino e Frabosa, in provincia di Cuneo, iniziative solidali e culturali con la volontà di preservare il patrimonio storico e la tradizione del Finalese. «Un’iniziativa – come ha spiegato il sindaco Ugo Frascherelli - che nasce da uno studio e dalla volontà personale di Emilio Baracco, stimato anestesista finalese che ha consegnato un lascito di una dozzina di alloggi e una somma di circa 100 mila euro. Una nuova realtà che potrà svolgere anche un importante ruolo di dialogo con altre fondazioni presenti in Liguria e non solo».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Borghetto Revisioni