In carcere a Sanremo scoppia una rissa tra una decina di stranieri

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Sanremo. Una rissa è scoppiata in carcere a Sanremo tra una decina di stranieri, quasi tutti con una condanna definitiva per spaccio di droga. Secondo quanto denunciato dalla Uil Penitenziari, i detenuti si sono affrontati a colpi di bastone, sgabelli e caffettiere.

"Le celle sono state aperte per dare maggiore spazio ai detenuti, in orari diversi da quelli dei passeggi - spiega il sindacalista Fabio Pagani - e il risultato è questo. Bisogna rivedere la sorveglianza dinamica prevista dalla circolare del Dipartimento, effetto della sentenza Torreggiani". Ancora in fase di accertamento i motivi all'origine della rissa. Alcuni detenuti sono stati medicati per lievi ferite. Presente un solo agente ella polizia penitenziaria, che ha dovuto chiedere rinforzi per riportare la situazione alla calma. "E' prevista la presenza di un solo agente - conclude Pagani - malgrado le celle restino aperte anche otto ore al giorno".

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci