Imperia: riaperta la piscina Felice Cascione (aggiornamento)

Dissequestrata dal GIP. Tolti i sigilli alle ore 16.

Borghetto Revisioni

Imperia. Rimossi i sigilli su ordine del GIP da parte dei Carabinieri in forza alla Procura di Imperia. Ripristinato l’accesso alla piscina comunale Felice Cascione dopo il sequestro di martedì scorso, quando con un provvedimento urgente disposto dalla procura l’impianto era stato reso inaccessibile al pubblico per tutelarne la salute.

Il GIP Massimiliano Rainieri non ha ravvisato il reato di disastro ambientale colposo contestato dal procuratore aggiunto Grazia Pradella e dal vice Francesca Sussarellu che, dopo aver ricevuto un’allarmante relazione dell’ASL genovese sulle scarse condizioni igieniche della struttura, all’interno della quale è stata più volte registrata una presenza altissima del batterio della legionella, avevano disposto il sequestro della struttura.

Già all'opera per la sanificazione delle cinque docce e dei due spogliatoi dove sono stati riscontrati i valori difformi. Un'operazione questa, come confermato da Luca Ramone del direttivo della Rari Nantes Imperia, che richiederà un paio di giorni. La riapertura al pubblico è prevista per sabato mattina.

AGGIORNAMENTO. Rari Nantes Imperia fa sapere che:

in adesione all’ordinanza sindacale firmata in data odierna dal Sindaco Carlo Capacci, comunica l’apertura dell’impianto prevista per sabato verrà rinviata, in attesa (così come previsto) che ASL Imperiese certifichi ufficialmente la sussistenza delle condizioni igienico-sanitarie.

Peraltro si tratta di un provvedimento sindacale ampiamente condiviso in quanto sarà un soggetto terzo e qualificato (ASL Imperiese) ad accertare l’esistenza dei requisiti.

In chiusura ricordiamo che un minuto dopo l’esecuzione del dissequestro disposto dal GIP, la società, i suoi dipendenti, i collaboratori, i dirigenti, e le ditte certificate di manutenzione e sanificazione erano già al lavoro, seguendo le prescrizioni dell’autorità.

Da ultimo, informiamo che:

  1. nella massima trasparenza, i dati ed i risultati delle analisi delle acque eseguiti da Diversey, tramite il loro laboratorio aziendale di Bagnolo Cremasco (dove vengono svolte le analisi di quasi tutti gli impianti del Nord Italia), sono e saranno pubblicati sul sito ufficiale della Rari Nantes Imperia;
  2. i controlli periodici della ASL Imperiese sulle acque delle vasche non hanno mai evidenziato arametri fuori soglia, riscontrando la sussistenza delle necessarie condizioni igienico-sanitarie.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci