Imperia: incendio alla Recup-Fer in Valle Armea

Evacuate le abitazioni e le aziende nel raggio di 500 metri dall'area colpita. Danni per diverse centinaia di migliaia di euro.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Imperia. In fiamme, nella notte, il deposito, in Sanremo, della ditta Recup-Fer specializzata nello stoccaggio e trattamento di rifiuti speciali. L'incendio quasi certamente di origine dolosa, sta impegnando, da alcune ore, diverse squadre dei Vigili del Fuoco della provincia di Imperia e Savona, al lavoro per domare le lunghe lingue di fuoco, alte fino a una decina di metri, dalle quali si è sprigionato un'intensa coltre di fumo denso e acre, che ha costretto alla chiusura del tratto autostradale e di una via temporaneamente interdetta al traffico. Data la presenza di materiali potenzialmente esplosivi - la ditta dei Del Gratta, tra le maggiori del Nord Ovest, si occupa anche della rottamazione di automobili e ciclomotori, elettrodomestici, della raccolta degli oli esausti, di batterie, ecc - è stato allertato il 118 ed evacuate le abitazioni e le aziende nel raggio di 500 metri dall'area colpita, mentre il fumo si sta spingendo anche verso le città vicine.

L'impianto, situato nella zona di ponente, in Valle Armea, è dotato di dispositivi anticendio e di telecamere di sicurezza che potrebbero aver immortalato gli autori dell'innesco incediario, che ha già causato danni per diverse centinaia di migliaia di euro.

Al vaglio degli inquirenti vi sono tutte le ipotesi investigative. La famiglia Del Gratta, con oltre quarant’anni di attività nel settore è molto conosciuta anche per la partecipazione nella società della squadra di calcio, l’Unione Sanremo, che milita in serie D. Una passione calcistica quella di Riccardo e Marco Del Gratta, padre e figlio, che, qualche anno fa, li aveva visti coinvolti in un’indagine giudiziaria per minacce e pressioni verso i giocatori.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci